IUPPITER GROUP | MEDIA • IuppiterNews • Iuppiter TV • Chiaia Magazine • La rivista del mare | LIBRI • Catalogo • Store
 
CHI SIAMO
HOME
NEWS
OBLO'
LE ATLANTIADI
TESORI MEDITERRANEI
CAPITANO MIO CAPITANO
DIMENSIONE BLU
OLTREMARE
LA CAMBUSA
MARE E LETTERATURA
LE PERLE
LE CONCHIGLIE
INSENATURE

  oblo


 
Quando il teatro salpa
Al via la decima edizione di Teatridimare
di Valeria Puntuale
23.07.2010
Una tournée davvero particolare quella che la compagnia Cajka realizza ogni estate in giro per il Mediterraneo.
Teatridimare, il primo progetto permanente di navigazione teatrale a vela, festeggia quest’anno il traguardo della decima edizione. Gli attori-navigatori della compagnia, infatti, hanno alle loro spalle ben 20.000 miglia di mare percorse con una barca a vela di 14 metri e tanti porti dove hanno inscenato le loro rappresentazioni.
Pochi allestimenti di scena a bordo e quando si approda in un nuovo porto non serve il palcoscenico: bastano le sedie e gli spettatori a trasformare la banchina in un teatro in riva al mare. Al cast protagonista di questo viaggio-spettacolo della compagnia cagliaritana Cajka si è aggiunto Sergio Bini, in arte Bustric, già al fianco di Roberto Benigni nel film premio Oscar “La vita è bella”.
La tournée è partita a luglio dal porto di Cagliari e vedrà i dieci attori del cast esibirsi nei tre spettacoli “Exitus suite” di Francesco Origo, “Escamot o la meravigliosa arte dell’inganno” di Sergio Bini e la nuova produzione “Bustric salvato dalle acque” da “La tempesta” di William Shakespeare, scritto da Sergio Bini. Le tappe vedranno coinvolti i porti di Alghero, Santa Teresa di Gallura e Tropea, ma anche l’Asinara, per portare la magia del teatro all’”isola dei cassintegrati”.
A settembre la compagnia tornerà al Lazzaretto di Sant’Elia di Cagliari per festeggiare i dieci anni di Teatridimare l’11, il 18 e il 19 settembre con gli spettacoli: “Bustric salvato dalle acque”, “Re Cervo” e “Gastromachia”.
'”Un'esperienza - ha spiegato il regista Francesco Origo - che ricorda quella dei vecchi attori che per paura di essere derubati per strada preferivano andare in tour per mare, considerato più sicuro. Dieci anni e ventimila miglia di bei ricordi. L'unico dato negativo riguarda il nostro mare: ogni anno vediamo il Mediterraneo sempre più inquinato”. Per far fronte alle intemperie del mare la barca dei Teatridimare è stata sottoposta ad una preparazione tecnica particolarmente accurata. Inoltre, il maquillage del ponte e delle murate ha dato una nuova luminosità al nostro teatro viaggiante e le modifiche strutturali fanno dormire sonni più tranquilli agli “attori-marinai”.
 
        indietro
 
larivistadelmare.it è un progetto IUPPITER GROUP tutti i diritti sono riservati p. iva 07969430631 - 2005/2014